Tu sei qui: Home News “Contro la violenza è la rete tra istituzioni e persone che vince”

“Contro la violenza è la rete tra istituzioni e persone che vince”

Mobilitazione in Val di Bisenzio per celebrare il 25 novembre

Anche la Val di Bisenzio è mobilitata in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che si celebra il 25 novembre.

È la capacità di fare rete tra istituzioni, associazioni e persone la grande forza che può combattere e vincere la violenza contro le donne. Per questo i Comuni della Val di Bisenzio sono impegnati insieme per promuovere una cultura delle relazioni che elimini la violenza e per dare supporto concreto a chi si trova in difficoltà”.  È il messaggio che lanciano gli amministratori della Vallata e in modo speciale le assessore alle Pari opportunità dei Comuni di Cantagallo, Maila Grazzini (vicesindaco) di Vaiano, Fabiana Fioravanti e Marco Saccardi, consigliere con delega alle Pari opportunità a Vernio con le assessore Maria Lucarini e Barbara Di Sciullo.

“Oggi ancora di più, nel contesto di emergenza sanitaria ed economica che stiamo vivendo, la violenza diventa l’esito estremo di diseguaglianze e di discriminazioni di genere che il COVID alimenta – si sottolinea- Secondo i dati Istat durante il lockdown della scorsa primavera le telefonate valide al 1522 sono state il 73% in più sullo stesso periodo del 2019”.

E i numeri della Vallata confermano il trend preoccupante. Donatella Pugi, responsabile dello sportello del Centro antiviolenza la Nara per la Vallata (l’ufficio è a Vaiano), ha reso noto in questi giorni di numeri del 2020.

Sono 25 (9 a Vaiano, 9 a Vernio e 7 a Cantagallo) le donne seguite da La Nara in Vallata: 11 erano già seguite a gennaio, 11 sono i nuovi casi seguiti mentre 3 sono situazioni che su cui il servizio è stato riattivato dopo un’interruzione. La maggior parte delle 25 donne (16 italiane e 9 straniere) ha figli minori, per 12 sono stati attivati i servizi sociali.

“Lo sportello, nato nel 2013, è un punto di ascolto e accoglienza che ha accolto in questi anni 86 donne, il servizio si è consolidato ed è una presenza importante in Vallata - racconta Donatella Pugi -. Le associazioni e i servizi del territorio lavorano in rete e questo aiuta i percorsi di supporto e sostegno”.

Nella giornata contro la violenza anche attraverso i siti e le pagine social dei Comuni d Vaiano, Vernio e Cantagallo ci si può collegare alla presentazione del docufilm Che l’arteMiSiaGentile (su youtube all'indirizzo:  https://youtu.be/4G-e2LyJv9Q), a cura del Centro antiviolenza La Nara. A Cantagallo sulla pagina Facebook del Comune viene presentato Anime scalze con Benedetta Tosi, un estratto dello spettacolo teatrale messo in scena da Altroteatro.

Il numero del Centro antiviolenza La Nara è 0574 34472.

Azioni sul documento