Tu sei qui: Home Benvenuto nel Comune di Cantagallo

Benvenuto nel Comune di Cantagallo

cults
In Primo Piano

05/02/2018

Giovanisì: progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove un nuovo bando destinato ai giovani toscani dai 18 ai 34 anni (compiuti) che intendono uscire dal proprio nucleo familiare d’origine. L’Avviso, attivo dal 5 febbraio fino al 31 marzo 2018 e finanziato con risorse regionali, prevede un contributo della durata di tre anni per il pagamento del canone di affitto per favorire l’emancipazione dei giovani toscani dalla propria famiglia d’origine.

30/01/2018

ON LINE IL BANDO PER OTTENERE IL BONUS UNA TANTUM A FAVORE DI STUDENTI RESIDENTI IN CANTAGALLO PER FAVORIRE L'ACCESSO AGLI ISTITUTI SUPERIORI E ALL'UNIVERSITA' AS _AA 2017/2018.

DAL PRIMO FEBBRAIO E' POSSIBILE PRESENTARE DOMANDA PER OTTENERE IL BONUS UNA TANTUM A FAVORE DI STUDENTI RESIDENTI IN CANTAGALLO PER FAVORIRE L'ACCESSO AGLI ISTITUTI SUPERIORI E ALL'UNIVERSITA' AS _AA 2017/2018.

14/12/2017

Cittadino informato, app notizie utili per la Valbisenzio

Una mappa disponibile sulla app

Il nuovo strumento di Anci Toscana informa su protezione civile e pubblica utilità. Scaricabile gratuitamente per smartphone e tablet, informa su allerte meteo, servizio idrico e cantieri. Presto un sistema di pannelli luminosi

06/12/2017

REI - Reddito di Inclusione

A partire dal 1° dicembre 2017 sarà possibile per i cittadini residenti nei Comuni di Vernio e Cantagallo richiedere il REI presso l’Ufficio Sociale Associato, piazza del Comune, 20, San Quirico di Vernio (PO) dal martedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

30/11/2017

NORME DI COMPORTAMENTO IN CASO DI NEVE E GHIACCIO

Queste poche righe servono a ricordare quali sono i compiti in capo alle Amministrazioni comunali e quelli che invece riguardano i cittadini in caso di neve o ghiaccio, al fine di contenere i disagi, garantire le condizioni necessarie di sicurezza per la circolazione stradale, favorire la pulizia e lo sgombero della neve, per la propria incolumità e quella altrui.

02/10/2017

Adottata la Variante Semplificata al Regolamento Urbanistico

Variante Semplificata al Regolamento Urbanistico ai sensi dell'art.30 della L.R. 65/2014 e s.m.i. adottata con D.C.C. n° 30 del 26/09/2017.

23/06/2017

SEGNALAZIONE GUASTI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Per attivare il pronto intervento segnalazioni guasti, telefonare al seguente numero verde 800894520 indicando all'operatore il tipo di guasto, la localita', la via e il numero civico piu' vicino.

scuola-associata

Gateway SMS

Per ricevere notizie e informazioni direttamente sul tuo cellulare.

Rubrica

Gli indirizzi per tenersi in contatto con il Comune di Cantagallo.

Info viabilità

Informazioni in tempo reale su traffico e lavori in corso.

Benvenuto nel Comune di Cantagallo

Regione Toscana Protezione Civile 

RISCHIO Ghiaccio

ALLERTA con validità per la giornata di oggi e domani 

Attivato Stato di allerta ARANCIONE. 

Si ricorda che per l’intero territorio comunale è in vigore l'ORDINANZA SINDACALE N°15 del 2017 in cui è prescritto l’OBBLIGO DI CIRCOLAZIONE con pneumatici da neve e catene montate in caso di ghiaccio per tutti gli autoveicoli in transito, nel periodo 15 novembre – 15 aprile.

 





 
 
Sono previsti accumuli di neve significativi. A seconda delle zone si prevede un strato di neve da alcuni centimetri in pianura fino diversi centimetri di neve in collina.
Permanenza di ghiaccio da neve diffuso. 

  • Diffusi problemi alla circolazione stradale con conseguenti interruzioni della viabilità soprattutto nelle strade secondarie
  • Possibilità di black-out elettrici e telefonici
  • Possibili danni di strutture leggere(tende verande, serre, etc.) e occasionalmente di tetti.
  • Possibile riduzione del servizio ferroviario
  • Caduta di rami e occasionalmente di alberi
  • NORME DI COMPORTAMENTO
  • Tenersi aggiornati sull'evoluzione delle condizioni meteo tramite radio, TV, siti web istituzionali, e sui canali informativi dei gestori delle principali viabilità.
  • Spostarsi in auto solo se dotati di pneumatici invernali o catene informandosi preventivamente sulle condizioni della viabilità. Se possibile i mezzi di trasporto pubblici, informandosi sulla possibile riduzione del servizio prima di lasciare casa.
  • Evitare, specie se si è anziani, le attività all'aperto che comportano il rischio di cadute su neve o ghiaccio e l'esposizione prolungata al freddo

    In caso di spostamento con mezzo propri:
     
  • evitare l'utilizzo di motoveicoli
  • in auto avere catene da neve a bordo o pneumatici invernali montati
  • se si usano farmaci di cui non si può fare a meno, assicurarsi di averli in auto
  • facilitare il passaggio dei mezzi spargisale/spalaneve
  • non abbandonare l'auto in condizioni che possono costituire impedimento alla normale circolazione degli altri veicoli, ed in particolare dei mezzi operativi e di soccorso
  • assicurarsi di avere carburante sufficiente anche per eventuali lunghi blocchi del traffico
  • segnalare agli Enti gestori della viabilità o ai numeri territoriali per le emergenze, a presenza di eventuali situazioni che necessitano l'invio di soccorsi

    Presso la propria abitazione:
     
  • Rimuovere la neve dai marciapiedi davanti alla propria abitazione
  • Spargere un adeguato quantitativo di sale sulle aree sgomberate, se sono previste condizioni di gelo
  • Abbattere eventuali festoni o lame di neve e ghiaccio pendenti dai cornicioni e dalle gronde
  • Se sono previste condizioni di gelo, proteggere la propria rete idrica, acquisendo dal gestore del servizio idrico le necessarie informazioni per la protezione della rete idrica da possibili ghiacciate e proteggendo il proprio contatore utilizzando materiali isolanti
  • Fare attenzione a possibile caduta di rami, evitare di parcheggiare la propria auto sotto alberi
  • Prepararsi a possibili interruzioni nella fornitura di energia elettrica, riscaldamento, acqua (vedi kit di emergenza)
  • Assistere familiari e conoscenti anziani o non autosufficienti e, in caso di utilizzo di un dispositivo di assistenza medica (respiratore o altro) alimentato elettricamente, valutare la possibilità trovare temporaneamente delle sistemazioni più adeguate.
Azioni sul documento